Alberi: gli antichi notai

Alberi: gli antichi notai

Alberi: gli antichi notai. Lo spettacolo comprende brani d’autore: amare gli alberi ne avremmo il dovere. Si incontreranno pastori che piantano alberi, pur vivendo in solitudine, trasformando la terra in un vero paradiso di calma, e serenità. Il tema è il rispetto per l’ambiente e la bellezza che nasce quando l’uomo diventa prodigo e amante della natura, trasformandola in un miracolo. E’ un messaggio di costruzione, di riconciliazione dell’uomo con la terra, con madre natura. La rinascita della foresta là dove era stata distrutta. Muir (conservatore della natura) scriveva: “qualsiasi stupido è capace di distruggere gli alberi”. “Ancora troppo pochi hanno invece il cuore, l’intelligenza e la dedizione necessarie per salvarli, custodirli e piantarli.

 

Carla de Chiara. A poco più di 20 anni inizia con le commedie di Edoardo De Filippo e a 26 anni si trasferisce in Veneto. Entra nella compagnia teatrale “La Formica” per 7 anni, con teatro classico da Goldoni a Molière ad autori russi e contemporanei con la regia di Gherardo Coltri. Contemporaneamente segue vari corsi (storia del teatro, mimo, recitazione). Cambia regione e a Verbania entra nella compagnia teatrale Tingeltangel per qualche anno. Studia a Milano al CTA Centro Teatro Attivo con Nicoletta Ramorino. Frequenta un corso tenuto da Carlo Boso sulla commedia dell’arte, ed un corso per radiodramma con Saleri. Ha seguito un corso per attori all’Accademia Scuola Grassi di Milano. Fa parte della compagnia “I Falsi d’Autore” di Verbania. Attualmente prepara letture sceniche e spettacoli nel VCO. Ha prestato voce al libro parlato “Collaboro” per il Festival del Giallo “E’ stato il maggiordomo” di Verbania.

Gratuito

Inizio: 21:00
Posti disponibili:
Indirizzo: Villa Giulia a Pallanza
Data: 21/09/2023