La mostra propone un percorso attraverso vari paesi – Marocco, Grecia, Sudafrica e Italia – con fotografie che sono punto di arrivo di una ricerca accurata. Importante è il “tempo”, con le lunghe esposizioni, usate per lo studio del cielo, dalla Via Lattea ai cieli in tempesta, e con la rapidità che sa cogliere l’aspetto naturalistico legato all’avifauna: i fenicotteri sardi, i grifoni delle Cicladi e le specie sudafricane. 
Un viaggio tra cielo e nuvole, legato alle esperienze di Nisida Studio Photography, nato nel 2018 dall’incontro di Antonio Sementa e Carol Lerede.
Lo studio ha sede a Ghiffa ma Antonio e Carol coltivano il gusto dell’avventura e la passione per il reportage di viaggio.

phNisida Studio Photography

All’esterno del Centro Eventi "Il Maggiore" è collocata l’opera dell’artista Ruben Bertoldo. Il titolo, Leggerezza, e il significato dell’installazione sono così spiegati dall’autore: “È la rappresentazione di una bambina nel suo stato primordiale di purezza, non ancora corrotta dalla vita adulta. Gli eventi della vita e della quotidianità degli adulti sembrano gravare tramite gli spessi anelli della catena, ma tutto questo peso viene sollevato dalla semplice “leggerezza” di un palloncino, simbolo dei sogni che aiutano l’individuo a superare gli eventi fino a staccarlo da terra e spiccare il volo”.

installazione Artistica Leggerezza

Nel foyer del Centro Eventi "Il Maggiore" è posto il prototipo di una delle macchine volanti ideate da Leonardo da Vinci, quella corrispondente a un disegno riscoperto solo nel 1996 nel Codice di Madrid. Il modello è stato costruito dalla Icaro 2000, azienda di Sangiano di Laveno (VA), specializzata nella produzione di deltaplani, ed è stato più volte testato, dimostrando che con adeguati materiali è in grado di volare.

La Piuma di Leonardo
 

L’architettura raggiunge il cielo e con la leggerezza dei materiali riporta a terra il fascino dell’infinito e dell’immateriale. 
La Torre Allianz non è un grattacielo con una forma finita, ma l’applicazione di un principio infinito di sovrapposizione. 
La nuova Città dello Sport di Novara prevede uno Stadio non convenzionale, aperto negli angoli per dare maggiore leggerezza con quattro grandi pennoni alti 50 m che svettano verso il cielo, per sostenere, con un sistema di tiranti, le coperture delle lunghe tribune perimetrali. 
A piccola scala, la leggerezza del cielo viene riportata a terra attraverso uno spazio fluido e trasparente che trasforma il modo tradizionale di vivere una biblioteca nel MABIC di Maranello (MO), circondata da una vasca di acqua bassa e da alte pareti verdi. 
Il dinamismo delle megalopoli cinesi si traduce nella complessità urbana del Qingdao New District che sovrappone altezze e tipologie architettoniche in un caos dinamico. 

Mostra Sky Light

Nei giorni del Festival, all’esterno del Centro Eventi Il Maggiore è possibile ammirare l’aliante ASK-21 D-9906 dell’Air Valdossola. Un velivolo elegante e leggero, una delle “macchine volanti” grazie alle quali l’uomo ha potuto realizzare il sogno di Leonardo da Vinci: “Piglierà il primo volo il grande uccello… empiendo l’universo di stupore”.

L'aliante-ph. Air Valdossola

Nella settimana del Festival il Museo del Paesaggio, nella sua sede di Pallanza, espone il quadro di Siro Penagini, Piazza S. Stefano (Milano) (1935) e organizza visite guidate con attenzione particolare alle raffigurazioni del cielo nelle diverse opere di pittura.


per informazioni e orari: www.museodelpaesaggio.it
 segreteria@museodelpaesaggio.it

© 2023 Made with ❤️ by LetterAltura. Realizzato con wix.com.  Per info / Contattaci su info@letteraltura.it 

Sede associazione: via Fratelli Cervi, 14, 28921, Verbania Intra (VB)

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon