mer 26 ago | Casa Ceretti

Le valorose ragazze di Lesa. Storie di donne del Novecento

Le valorose ragazze di Lesa. Storie di donne del Novecento Incontro a cura di Rossella Kohler. Presentazione di Lucilla Giagnoni Con la collaborazione di Associazione Terra di Confine
La registrazione è stata chiusa
Le valorose ragazze di Lesa. Storie di donne del Novecento

Orario & Sede

26 ago 2020, 18:00
Casa Ceretti , Via Roma 42 - Intra VB, Italia

L'evento

Gli stoici chiamavano fuoco o pneuma, logos, phisis il principio attivo che dà vita alle cose del mondo: credevano che la natura fosse composta di una razionalità interna, un movimento che genera ordine, trasformazione e una specie di provvidenza interna alle cose stesse. 

Pensavano che il principio che anima tutto, alimenta e sostiene fosse un soffio caldo. Gli stoici erano materialisti e non distinguevano tra ciò che è materiale e ciò che non lo è. Anche l’anima umana infatti è parte di quel soffio vitale, che genera e poi raccoglie la distruzione, alla fine di un ciclo cosmico in cui tutto finisce per poi ricominciare da capo, uguale a prima.

Ecco, le valorose ragazze di Lesa sembrano animate da quello stesso principio caldo, che le fa muovere e trasformare il mondo con coraggio e determinazione. Perseguono un fine interno al loro mondo, fanno il loro dovere e non si oppongono alle leggi della natura. Sono sagge, perché non si fanno abbattere dalle difficoltà e non si lasciano influenzare dalle passioni che sviano dal giusto agire. 

Si potrebbe dire che non sono pienamente libere, che la loro condizione le obbliga a essere sempre quello che sono, che non possono mutare il loro futuro che è stato uguale a quello delle loro madri e nonne. 

E invece, è proprio qui che si avverte il distacco, la rivoluzione, la conflagrazione che non consentirà più che le cose vadano come sono sempre andate: le donne del Novecento hanno cambiato il futuro per tutte le donne che sono venute dopo. Il loro fuoco è l’anima del nostro mondo.

Il libro “Le valorose ragazze di Lesa. Storie di donne del Novecento” è frutto della ricerca della memoria di una generazione di donne di Lesa, un lavoro appassionante durato oltre un anno, condotto dall’associazione Terra di Confine con tenacia e passione.

L’obiettivo era portare alla luce le vite di alcune donne straordinarie che hanno segnato un secolo di storia del nostro paese lacustre.

Basti pensare alle maestre delle scuole elementari che hanno cresciuto generazioni, alle donne che hanno allevato famiglie numerose nel silenzio delle mura domestiche o quelle impegnate nelle fabbriche che stavano crescendo, dando un contributo di creatività fondamentale al loro sviluppo o, ancora, quelle che lavoravano nei campi coltivando frutta e ortaggi di qualità, rendendo Lesa famosa, oppure cucendo abiti da sposa e ricamando corredi preziosi. Basti pensare ai servizi offerti dalla pescivendola, dalle lavandaie, dalla levatrice e dalla giornalaia. Donne impegnate nella Resistenza o sul fronte dei diritti civili, che in forme diverse hanno tutte dato un contributo fondamentale a Lesa e alla sua comunità.  

Ed è proprio il coraggio, un vero fuoco sacro, il comune denominatore che unisce le storie di donne raccolte in questo libro di storia orale. 

E così, un piccolo gruppo di donne ha raccolto i ricordi, le memorie, ha aperto armadi e bauli ancora con i corredi ricamati, ha incontrato la fatica e la guerra, ha ritrovato l’emozione, la paura e lo sgomento di momenti forti nella storia di Lesa, e li ha messi in queste pagine. Come capita quando si guarda con occhi stupiti e curiosi la realtà di tutti i giorni, hanno scoperto meraviglie e qualche inaspettata sorpresa, come l’incontro con Liliana Segre.

Il libro si sviluppa intorno a quattro temi, ciascuno anticipato da un’introduzione storica: la scuola, il lavoro, le signore delle ville, le lotte per la pace e il lavoro.

L’ambizione è quella di preservare una memoria storica e culturale che è patrimonio di tutti, anche delle nuove generazioni. 

Nel suo impegno a diffondere e presentare il libro, Terra di Confine vuole essere di stimolo per altre comunità affinché cerchino la propria storia, la scrivano, la raccontino e la facciano ardere con intensità e passione.

Incontro con la collaborazione di Associazione Terra di Confine

Condividi questo evento

© 2021 Made with ❤️ by Associazione Culturale LetterAltura aps. Realizzato con wix.com.  Per info: segreteria@letteraltura.it  

Sede associazione: via Fratelli Cervi, 14, 28921, Verbania Intra (VB) - pec: letteraltura@pec.it - C.F. e P.IVA 02052260037

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey YouTube Icona
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icona