Wed, Sep 02 | Casa Ceretti

Le streghe sulle Alpi con Paolo Crosa Lenz e Battista Beccaria

Le streghe sulle Alpi Incontro a cura di Paolo Crosa Lenz e Battista Beccaria
La registrazione è stata chiusa

Orario & Sede

Sep 02, 2020, 6:00 PM
Casa Ceretti, Via Roma 42 - Intra VB, Italia

L'evento

Battista Beccaria

La streghe sulle Alpi - Processi per stregoneria tra le Alpi dell’Ossola e il Lago Maggiore nel XV e XVI secolo

Presenta Paolo Crosa Lenz

Sulle Alpi del Novarese storico e sui laghi prealpini (Lago Maggiore, d’Orta e di Mergozzo), tra la metà del Quattrocento e il primo ventennio del Seicento si sviluppa una furiosa “caccia a streghe e stregoni”, condotta pressoché interamente e ininterrottamente dagli inquisitori domenicani papali, che miete centinaia di vittime. L’assenza o latitanza dei vescovi diocesani fino a molto dopo il Concilio di Trento (fino al 1574) permette che avidi e sanguinari inquisitori per l’heretica pravitàagiscano indisturbati tra monti e laghi, lucrando ingenti ricchezze con la confisca dei beni dei condannati al rogo. Solo a fine Cinquecento un vescovo di polso, Carlo Bascapè (1592-1615), sfilerà di mano i processi ai domenicani, avocandoli al tribunale della locale inquisizione episcopale, mite e garantista: nessuna strega salirà più sul rogo! Con il 1620 la diocesi novarese non processerà più nessuna strega e il fenomeno scomparirà con largo anticipo su altri territori alpini! L’Ossola, martirizzata per oltre 150 anni dagli avidi inquisitori domenicani, sarà definita in una lettera dal vescovo Bascapè “le Indie di questi padri…”!

Battista Beccaria

Storico del Medioevo e della Chiesa novarese, figura fra gli autori che hanno compilato la Storia della Provincia di Novara in tre volumi e fra quelli che hanno editato la monumentale Storia della Diocesi. Particolarmente versato sulle origini della Chiesa novarese fra tardo Antico e alto Medioevo e sulle vicende medioevali del lago d’Orta, è anche riconosciuto esperto di Inquisizione novarese e Caccia alle streghe sull’arco alpino centro-occidentale. Ha al suo attivo oltre centocinquanta pubblicazioni che spaziano dai culti precristiani d’area locale alla più recente storia della Controriforma a Novara fino all’epoca del grande vescovo Carlo Bascapè, già segretario di Carlo Borromeo (1593-1615). Nell’ambito della Storia delle Alpi, oltre ad aver scoperto il primo documento che attesta l’apertura del valico del Sempione alla fine del XII secolo, si è interessato delle comunità walser novaresi, vercellesi e valdostane!

Paolo Crosa Lenz

La passione per la montagna e l’alpinismo, uniti ad interessi di studio per la propria terra lo hanno portato a sviluppare un’ampia attività di ricerca e divulgazione sulla storia e l’ambiente dell’Ossola. In trent’anni anni di attività ha pubblicato molti libri e saggi sull’Ossola e il territorio compreso tra i laghi e le Alpi Ha tenuto oltre 500 conferenze in Italia. E’ membro accademico del GISM (Gruppo Italiano Scrittori di Montagna) e direttore del periodico “Il Rosa”.

L'incontro è a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La prenotazione è vivamente consigliata presso la Segreteria di LetterAltura allo 0323 581233 oppure al 333 6519885.

Si raccomanda il rispetto del distanziamento e l’uso della mascherina.

Condividi questo evento

© 2020 Made with ❤️ by Associazione Culturale LetterAltura aps. Realizzato con wix.com.  Per info: segreteria@letteraltura.it  

Sede associazione: via Fratelli Cervi, 14, 28921, Verbania Intra (VB) - pec: letteraltura@pec.it - C.F. e P.IVA 02052260037

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon